10 Luglio 2020
News
www.atleticopiombino.net

BARDI TRASCINA AL SUCCESSO I GIOVANISSIMI

13-11-2017 14:25 - News dalle associazioni
Il Piombino vola e scala un´altra posizione in classifica. I nerazzurri di Manuel Madau infatti espugnano 2-0 il campo dell´Academy Livorno, infilano la quarta vittoria consecutiva e salgono al terzo posto con 16 punti, alle spalle della capolista Cecina (21) e del Costa Etrusca (18) ma con una partita in meno rispetto alle prime due. E domenica prossima al Magona si giocherà lo scontro diretto di alta classifica Piombino-Costa Etrusca.
Marciano spediti insomma i Giovanissimi nerazzurri che anche a Livorno hanno offerto una prestazione matura. Non è stata una bella partita, il Piombino ha sofferto un po´ (come gli capita spesso sui campi sintetici e stretti), ma ha saputo tenere bene senza rischiare più di tanto e rendendosi sempre pericoloso. Una squadra, insomma, che ha imparato a essere anche cinica.
I primi dieci minuti sono difficili. Il Livorno parte a spron battuto, aggressivo e molto corto. E dopo pochi minuti un tiro dal limite dell´area colpisce il palo alla destra della porta di Becherucci. Scampato il pericolo, i ragazzi di Madau fanno come a Cecina: prendono le misure agli avversari, si sistemano meglio in campo e cominciano a colpire di rimessa. Lo fanno subito con Bardi, che costringe il portiere amaranto a una super parata. Ci prova anche Mazzola, ma il portiere di casa è davvero bravo. Ma il Piombino ha preso possesso del centrocampo e il gol è nell´aria. Arriva intorno al 20´, su calcio d´angolo dei nerazzurri, dopo un batti e ribatti furioso, con Bardi che insacca dalla sinistra: 1-0.
Lo stesso attaccante si procura un´altra grossa occasione scappando via sulla fascia destra ma ancora una volta il portiere gli dice di no. Portiere che poi commette un´ingenuità, prendendo con le mani un pallone fuori dalla propria area. Già ammonito per proteste, non riceve inspiegabilmente il secondo cartellino da parte dell´arbitro e se la cava così.
Si va al riposo sul vantaggio minimo e la ripresa comincia come il primo tempo: il Livorno attacca a testa bassa, il Piombino si difende e si affida ai lanci lunghi. Ma poi comincia a giocare davvero. A dieci minuti dalla fine lo slalom di Mazzola sulla sinistra è da applausi: il numero 11 va via in dribbling stretto a due avversari e serve Bardi, che spara addosso al portiere ma è bravo a farsi trovare pronto sulla respinta e, in scivolata, a ribattere in rete: 2-0.
Il Livorno è ko. E negli ultimi minuti è ancora il Piombino a rendersi pericoloso, sempre con Bardi lanciato da Patara. Finisce qui, con la quarta vittoria di fila e il morale alto: una squadra totalmente diversa rispetto allo scorso anno, consapevole di poter giocare questo campionato da protagonista.
PIOMBINO: Becherucci, Rimmaudo, Lucani, De Gregorio, Tomarchio, Patara, Bardi, Neri, El Gaddari (Matacera), Spagnesi (Ciurli SEkamonyo), Mazzola (Tognoni). A disp. Ragaglini. All. Manuel Madau.
RETI: Bardi (2).


Fonte: A.Piombino

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account