25 Novembre 2020
News
percorso: Home > News > Rassegna Stampa

Basket Serie B - Una partita che resterà nel cuore di tutti. Prestigiosa vittoria del Golfo sulla Fiorentina, resa ancora più bella dal gemellaggio finale tra le due tifoserie

13-02-2018 19:03 - Rassegna Stampa
di Daniele Perini PIOMBINO Il Basket Golfo si riprende da questa settimana fittissima di eventi con il bilancio positivo di due vittorie e una sola sconfitta. Dalla domenica in trasferta a Valsesia in cui è arrivato il risultato negativo sono passati altri otto giorni e il Golfo si è pienamente riscattato con quattro punti guadagnati davanti al proprio pubblico, riuscendo anche a prolungare il record di vittorie casalinghe consecutive (nove). La classifica torna a riproporre Piombino in quarta posizione, ancora condivisa con Montecatini, e l´ambiente gialloblù esce rinvigorito da una vittoria di pregio come quella contro la Fiorentina. Una partita che in molti si porteranno nel cuore visto il buonissimo livello con cui hanno giocato le due squadre e le emozioni che hanno saputo regalare. Il tutto ben amalgamato da un ambiente unico in tribuna, dove le due tifoserie hanno concluso con un gemellaggio. La Marea gialloblù e la Brigata gigliata infatti, a fine partita, hanno iniziato a cantare assieme. Il manifesto dello sport, divisi dalla passione ma uniti dalla voglia di tifare e di divertirsi in nome del basket. Un gran bel siparietto a cornice di una vittoria inaspettata per il Piombino. Contro la terza della classe era difficile pensare di fare una gara come quella disputata dagli uomini di coach Andreazza, soprattutto se sull´altra panchina siede un altro tatticissimo come Niccolai. Tutto però è andato secondo i piani del trevigiano, il Golfo ha espresso un attacco fenomenale nel primo tempo e nei primi venti minuti ha segnato 48 punti, 32 nel solo primo quarto, registrando una prova assolutamente degna dell´attuale terza classificata, i viola di Firenze. La squadra di Niccolai dopo essere stata sotto per tutti e tre i quarti, ha saputo, come previsto, tornare a farsi pericolosissima nell´ultimo periodo. Così come fu per la gara d´andata, allo scoccare del cronometro della quarta frazione Grande, Lucarelli, Berti e Mazzucchelli hanno iniziato a spingere e lo svantaggio di dieci punti si era ridotto a una sola distanza. Nel finale però il Golfo ha saputo ritrovare un minimo appiglio per rilanciarsi e, sostenuto dalle triple di Fontana e Iardella a due minuti dalla sirena, è arrivato a giocarsi le ultime azioni con un vantaggio che ha segnato il risultato finale. Il cannoniere Genovese che guida i marcatori della Fiorentina a 16 punti di media a partita, ex gialloblù e sorvegliato speciale, ha chiuso a 4 punti, sintomo dell´attenzione che i piombinesi hanno prestato nel marcarlo e sintomo anche, a detta di Andreazza, di una voglia di riscatto nel volersi impegnare ad attenersi al piano partita studiato in settimana. Il coach si dice contento di come i suoi hanno subito rialzato la testa dopo il passo falso in trasferta. Forse l´unico neo che resta a questa squadra è proprio quello degli approcci sbagliati nelle gare lontane da casa ma il prossimo turno rappresenta l´opportunità di altri due punti facili in una delle trasferte più brevi del girone: domenica alle 18 contro la Libertas di Livorno, ancora a 0 punti in un campionato travagliato dalle vicende societarie.

Fonte: Il Tirreno
Documenti allegati

Realizzazione siti web www.sitoper.it