11 Dicembre 2019

News
percorso: Home > News > News

Campus Paralimpico AICS Solidarietà

08-06-2019 08:00 - News
Campus Paralimpico AICS Solidarietà: 14 atleti con disabilità alla prima esperienza sportiva

A Poggio all’Agnello (Piombino) iniziativa di successo in collaborazione con il CIP Toscana

Dopo la positiva esperienza dello scorso anno, scaturita dalla collaborazione tra il Comitato Paralimpico Italiano - Toscana ed il Comune di Piombino, per la candidatura a Città Europea dello Sport 2020, è tornato a Piombino il Campus Paralimpico.
Le attività sportive del Campus Paralimpico organizzato quest’anno da AICS Solidarietà Toscana, in collaborazione con il CIP, sono in pieno svolgimento. Per cinque giorni 14 persone con disabilità fisica e sensoriale hanno la possibilità di provare 8 discipline paralimpiche soggiornando presso il Resort completamente accessibile e dotato di spazi all’avanguardia. Tennis in carrozzina e tennis tavolo sono tra gli sport protagonisti, così come quelli di mira e precisione, tiro con l’arco e tiro a segno. Si nuota anche nella piscina olimpionica, mentre sugli appositi campi non mancano le bocce, in particolare la disciplina della Boccia dedicata alle disabilità più gravi. E’ stato allestito anche uno spazio per la scherma in carrozzina, e si sta provando a praticare anche il sitting volley, ovvero la pallavolo da seduti. Le attività sono gestite da tecnici di disciplina specializzati capaci di adattarsi alle diverse tipologie di disabilità.
Il Campus Paralimpico è un’iniziativa nata in seno al Comitato Italiano Paralimpico Toscana, che quest’anno ha offerto la sua partnership ad AICS Solidarietà con l’inalterato obiettivo di offrire una nuova opportunità a persone di ogni età di avvicinarsi allo sport paralimpico per poi poter seguire, attraverso le federazioni di riferimento, la possibilità di proseguire la pratica. Tanti sono infatti i benefici che lo sport paralimpico comporta a livello fisico, mentale e soprattutto sociale come dimostra lo spirito di gruppo che si è creato dopo i primi giorni.
Il Presidente di AICS Solidarietà Toscana Pierluigi Cantini commenta orgoglioso: “AICS Solidarietà ha allargato ulteriormente i suoi orizzonti con questa iniziativa, offrendo una grande opportunità di sport e socialità. Siamo entusiasti di come sta andando, i partecipanti sono soddisfatti e hanno già fatto amicizia”.
Il Presidente del Comitato Italiano Paralimpico Toscana Massimo Porciani ha aggiunto: “CIP Toscana ha offerto il suo know how supportando l’iniziativa di AICS Solidarietà per proseguire nel solco dei Campus Paralimpici moltiplicando l’offerta sul territorio. Anche in questo caso il Campus si sta rivelando il consueto successo: è sotto gli occhi di tutti quanto lo sport faccia bene e sia capace di aggregare le persone. Questo è il nostro scopo”.
Il Sindaco di Piombino Massimo Giuliani, grazie alla sua esperienza di tecnico sportivo, ha sottolineato: “Queste iniziative sono la massima espressione di quanto lo sport possa essere terapeutico per queste persone speciali che riescono, con il loro entusiasmo, ad elevare anche coloro che, volontariamente, sono di supporto per l’iniziazione alle pratiche sportive. Entusiasmo da un lato e gratificazione dall’altro. Sono veramente felice che la nostra città possa essere un punto di riferimento per questi progetti”
L’obiettivo dell’aggregazione e della socialità è stato sicuramente raggiunto e alcuni dei partecipanti hanno manifestato la volontà di voler proseguire con l’attività: missione compiuta!


Realizzazione siti web www.sitoper.it