27 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > Rassegna Stampa

Città dello Sport la carica dei 12000 - Presentata la Candidatura agli atleti

16-12-2017 09:25 - Rassegna Stampa
PRESENTATA la candidatura a «Città Europea dello Sport» Piombino 2020. «Crediamo fortemente in questo progetto per il valore sociale che riveste» ha detto il sindaco Massimo Giuliani ieri mattina nella sala del Phalesia colma di sportivi. «Siamo candidati insieme ad altre città importanti, come Siena, Savona, Padova e Cosenza – ha spiegato il sindaco – alla fine del percorso che si concluderà a ottobre 2018, l´obiettivo è quello di rientrare tra le prime 4 città che rappresentano l´Italia in Europa. Siamo una città all´avanguardia per quanto riguarda lo sport, con i nostri 27 impianti sportivi, una delle percentuali più alte in rapporto agli abitanti tra le città italiane, 90 associazioni sportive, un numero presunto di 12.000 persone che praticano sport.
VOGLIAMO cogliere questa occasione per far crescere ulteriormente la città, in termini di cultura sportiva e anche di impiantistica. Siamo riusciti infatti a partecipare a un bando, che scadeva in questi giorni, che consente di accedere ai finanziamenti per la realizzazione di una palestra per la ginnastica artistica. Ugualmente le città che partecipano alla candidatura avranno probabilmente accesso a contributi europei per la realizzazione degli impianti. Crediamo che lo sport sia utile all´educazione della nostra comunità » ha concluso il sindaco. Lo sport quindi inteso in tutte le sue declinazioni: come sviluppo della persona e nelle relazioni con gli altri, come benessere, come risorsa per lo sviluppo economico e per la diversificazione, associato al turismo, al paesaggio e ai beni culturali, come solidarietà, come occasione di coesione sociale.
IL PERCORSO di candidatura, illustrato da Stefano Ceccarelli dell´ufficio sport del Comune, prevede che entro il 31 marzo 2018 ogni città candidata invii un progetto vero e proprio ad Aces Europe, per partecipare alla selezione ufficiale con la scelta di 4 città a livello nazionale. Da aprile a settembre 2018 sarà possibile un visita della Commissione e ad ottobre novembre 2018 la comunicazione dei risultati. Il progetto, che durante questo percorso fino a ottobre prossimo prevede la realizzazione di un programma di iniziative e azioni diverse, si basa su alcuni obiettivi principali: promuovere il divertimento con l´esercizio fisico, rafforzare il senso di appartenenza alla comunità, la correttezza e il rispetto verso gli altri, il miglioramento della salute.
m. p.



Fonte: Il Telegrafo

Realizzazione siti web www.sitoper.it