19 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > Rassegna Stampa

Città di Piombino, edizione record per pubblico e livello tecnico

04-09-2019 10:33 - Rassegna Stampa
La finale vinta dal francese Martineau sul connazionale Gaston ha regalato incredibii emozioni È stata l’edizione più spettacolare di sempre. E all’Atp si pensa già all’anno prossimo

Anche la quattordicesima edizione del torneo internazionale di tennis “Città di Piombino”, è andata in archivio. È stata forse la più spettacolare di sempre, per la qualità dei giocatori e le incredibili emozioni che ha regalato, specie nella semifinale vinta da Hugo Gaston sulla rivelazione del torneo, l’inglese Anton Matusevich, premiato come miglior giovane, e poi nella straordinaria finale vinta dal francese Matteo Martineau sul connazionale Gaston (2-6 7-6 7-6). Una finale durata tre ore, con i due francesi che hanno offerto colpi straordinari ed emozioni a raffica, con match point annullati da una parte e dall’altra fino all’epilogo.

Ha vinto Martineau, 20 anni, che ha conquistato così il suo primo torneo internazionale, ma anche Gaston, 19 anni, ha espresso un livello tecnico altissimo.

Mentre si giocava la finale a Piombino, il finlandese Emil Ruusuvuori, trionfatore del torneo piombinese nella scorsa edizione, vinceva a Maiorca il suo secondo torneo challenger, entrando così nei primi 200 giocatori del mondo. Per gli incroci del destino, nei prossimi giorni, nel challenger francese di Cassis, Martineau vincendo il primo turno affronterebbe proprio Ruusuvuori. .......


Fonte: Il Tirreno - On line

Realizzazione siti web www.sitoper.it