22 Settembre 2020
News
www.atleticopiombino.net

GIOVANISSIMI A SFORTUNATISSIMI. IL GUASTICCE VINCE 1-0

27-11-2017 10:51 - News dalle associazioni
Domenica nera anche per i Giovanissimi A di Manuel Madau, che dopo cinque vittorie consecutive vengono incredibilmente battuti (1-0) a Livorno dalla Portuale Guasticce nello scontro diretto fra seconde in classifica. Incredibilmente perché anche il pareggio sarebbe stato stretto dopo una partita sempre condotta con personalità, letteralmente dominata, con almeno otto occasioni da rete non concretizzate per un niente. Una partita però partita male, come era già successo anche a Cecina. Ma stavolta non raddrizzata.
Passano appena due minuti e, su un malinteso in difesa e con un fuorigioco non rilevato dall´arbitro, un attaccante di casa si ritrova da solo davanti al portiere. Becherucci è bravo a uscire e anticipare, ma sfortunato nel rimpallo e il giocatore della Portuale va in rete praticamente a porta vuota. I nerazzurri perdono subito anche Lucani per un infortunio. Insomma, un avvio choc. Da questo momento in poi però i ragazzi di Madau si sistemano meglio in campo e cominciano un forcing che non finirà più. Fioccano le occasioni da una parte sola ma ora Giovani, ora Bardi, ora Mazzola mancano il colpo vincente o si trovano davanti il portiere di casa. La Portuale Guasticce fa muro, si gioca in una sola metà campo ma il primo tempo si conclude sull´1-0. Nella ripresa ancora Giovani e poi Mazzola sfiorano il pareggio: il primo con un tiro potente che scheggia il sette, il secondo murato dal portiere. Poi è ancora Giovani, su un filtrante perfetto di Spagnesi, a mancare l´appuntamento con il gol. Ci provano un po´ tutti, anche i difensori, ma non c´è niente da fare. Finisce così, con la seconda sconfitta del campionato.
Il Piombino scende dal secondo al quarto posto a quota 19, agganciato dal Costa Etrusca (che ha giocato una partita in più), alle spalle di Ardenza e della stessa Portuale Guasticce (22) e della capolista Cecina (27, con una partita in più). La prossima sarà al Magona con l´Antignano, che ha solo 4 punti.
Ma, al di là del risultato, questo Piombino sta dimostrando di essere in piena crescita e di avere i numeri per continuare a recitare un ruolo di primissimo piano in questo campionato.
PIOMBINO: Becherucci, Rimmaudo, Lucani (Lenzi), De Gregorio, Tomarchio, Patara (El Gaddari), Bardi, Neri (Tognoni), Giovani, Spagnesi (Cinelli), Mazzola.
A disp. Lavagnini, Matacera, Ciurli Sekamonyo.


Fonte: A.Piombino

Realizzazione siti web www.sitoper.it