28 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > Rassegna Stampa

L´EVENTO VETTURE CENTENARIE - Piombino protagonista della prima corsa d´auto Via alla rievocazione

17-04-2018 08:28 - Rassegna Stampa
Storia e cultura si legano alla promozione turistica, per ricostruire uno spaccato della società dei primi del Novecento

UN TUFFO nel passato con la corsa storica di auto d´epoca Piombino- Livorno che si terrà venerdì 20 e sabato 21 aprile.Una rievocazione della prima corsa motoristica in Toscana del 1901, allora vinta dall´esordiente Felice Nazzaro a bordo di una Fiat 12HP Corsa. Le auto percorreranno 82 chilometri sulla costa Toscana.
SI TRATTA di un evento turistico culturale che riporta su strada circa 25 vetture d´epoca, provenienti da collezioni private italiane ed estere, che saranno ´tirate a lucido´ e, per l´occasione, guidate dai proprietari in abiti primi ´900.
La rievocazione è riservata a veicoli con almeno 100 anni di età ed è organizzata dall´associazione automoto storiche Garage del tempo-Costa degli Etruschi di Cecina con il patrocinio del Comune di Piombino, degli altri Comuni della costa e della Regione Toscana
Le auto arriveranno venerdì mattina in piazza Bovio dove rimarranno in esposizione fino alla mattina del 21 aprile con la partenza prevista alle ore 10 proprio da piazza Bovio e con la presentazione degli equipaggi.
Dopo la partenza, le auto passeranno da corso Vittorio Emanuele II, piazza Verdi, corso Italia, via Fucini. La corsa toccherà poi i comuni di San Vincenzo, Castagneto, Bibbona, Cecina e Rosignano per fare tappa conclusiva a Livorno, alla Terrazza Mascagni, proprio dove si svolse la prima riunione automobilistica.
«Una iniziativa che ha riscosso grande successo per le caratteristiche di queste auto centenarie che attraverseranno il centro storico di Piombino – afferma il vicesindaco Stefano Ferrini - storia e cultura si legano alla promozione turistica, per ricostruire uno spaccato della società dei primi del Novecento. Anche con questa iniziativa vogliamo rendere Piombino attrattiva durante la bassa stagione così da ottenere occasioni di promozione



Fonte: Il Telegrafo
Documenti allegati

Realizzazione siti web www.sitoper.it