26 Novembre 2020
News
percorso: Home > News > Rassegna Stampa

L´uomo dei record sceglie Piombino. Il nostro mare per i 200 in apnea

08-02-2018 11:11 - Rassegna Stampa
IL MARE di Piombino ospiterà il tentativo di record del mondo di Stefano Makula, apneista, già detentore di 29 titoli iridati. L´annuncio lo ha fatto lo stesso Makula lunedì sera in occasione delle premiazione di ´Orgoglio Italiano», sul palco del Teatro Sistina di Roma. «Sarò a Piombino a settembre – ha spiegato il campione – per tentare di superare il limite oggi fissato a 200 metri in apnea lineare un record del mondo del quale sarà richiesta l´omologazione Fipsas –Cmas.

Ho già fatto sopralluoghi e prove: con il Comune stiamo immaginando un happening in grado di coinvolgere la cittadinanza e chi ama il mare anche sotto il pelo dell´acqua. Sarà la maniera più bella di salutare il mondo dei primati in mare, quello che mi ha permesso di vivere fino ad oggi una carriera e una vita bellissima».

L´EVENTO, previsto per il 3 settembre prossimo, si inserisce nella programmazione delle iniziative per la candidatura di Piombino a ´Città europea dello Sport 2020´. Stefano Makula, nato da padre ungherese e madre romana, anche se di origini tedesche, è considerato uno dei precursori dell´apnea insieme ai celebri Maiorca e Mayol. La sua passione per l´apnea nasce alla tenera età di 13 anni quando percorreva 30 km in bicicletta per raggiungere il lago di Bracciano e il lago di Martignano (nelle vicinanze di Roma) dove iniziò con i primi tuffi.

In mare ha iniziato dapprima da solo, nei fondali incontaminati della Turchia e della Grecia, proseguendo a partire dal 1977. Nelle prove in assetto costante il primo record di Stefano Makula risale al 1978 a 50 metri di profondità che ottenne sfruttando il nuovo regolamento stilato dalla Federazione italiana. TRE ANNI dopo raggiunse invece i meno 58, migliorandosi a colpi di record fino ai 66 metri del 1987 a Capri. In assetto variabile, invece, il primo record risale al 1988 quando Makula raggiunse i 102 metri nelle acque di Giannutri, superando di un metro il precedente primato di Maiorca.

Negli anni seguenti strinse una fruttuosa collaborazione con l´Istituto Scienze dello Sport del Coni. La scelta di Piombino per il tentativo di record trova naturalmente l´approvazione del sindaco Massimo Giuliani: «Accoglieremo Makula a braccia aperte, è uno dei grandissimi nomi dell´apnea internazionale, ama il mare proprio come noi, lo vive pressoché quotidianamente».



Fonte: Il Telegrafo - PIOMBINO

Realizzazione siti web www.sitoper.it