25 Novembre 2020
News
percorso: Home > News > Rassegna Stampa

La Pozzobon e le altre: fatica, bellezza, femminilità. Uno stage…

05-06-2019 16:48 - Rassegna Stampa
Di Stefano Arcobelli

C’è pure Barbara Pozzobon, che venerdì nuoterà a Piombino nella 25 km tricolore a caccia di un pass mondiale, nello stage trevigiano di “Io sono bella”. L’idea: sono sei atleti di diverse discipline eppure sono accomunate dalla medesima esigenza: come conciliare la cura della bellezza con la pratica quotidiana dell’attività sportiva? E’ un originale percorso formativo proposto dalle comunità acconciatori ed estetiste di Confartigianato Imprese Marca Trevigiana. Lunedì alle 10 all’hotel Bhr di Treviso, le atlete saranno chiamate a vestire i panni di modelle per una dimostrazione tecnica di acconciatura e trucco, che avrà lo scopo di illustrare a una platea di professionisti del settore alcune soluzioni estetiche, pratiche e veloci, utili a far convivere sport e bellezza nella vita di tutti i giorni. Barbara Pozzobon, Luna Mendy (kickboxing), Soraya Paladin (ciclo), Micol Cavina (rugby), Valentina Fiorin (volley) e Silvia Marangoni (rotelle) si sottoporranno alla fantasia stilistica e cosmetica di Ivone Santi e Carlotta Meo.

«Quello delle sportive è il settore certamente più difficile per i professionisti delle nostre categorie – spiegano gli ideatori di “Io sono bella”, Giannantonio Papa e Nicla Marcolongo -. Il numero di donne che pratica sport è in crescita, perciò sempre più spesso ci troviamo di fronte a problemi di gestione della bellezza legati all’acconciatura, che non deve essere eccessivamente elaborata, al capello sfruttato, alla pelle sciupata: i nostri stilisti mostreranno come costruire acconciature e trucchi che evidenzino la bellezza senza togliere praticità e, soprattutto in questo caso, la necessità del lavaggio frequente. Le atlete si sono messe in gioco per questo progetto e ci permettono di misurarci con esigenze reali, che appartengono alla vita quotidiana di tante donne: sono queste le figure con cui abbiamo bisogno di confrontarci per imparare e per crescere. Le atlete sono fonte di ispirazioni nelle evoluzioni di un mercato della bellezza che tende ad infrangere gli stereotipi, a mettere in luce le imperfezioni e a rispettare i tempi di vita delle donne

Fonte: QUESTIONI DI STILE - GAZZETTA.IT

Realizzazione siti web www.sitoper.it