02 Dicembre 2020
News
percorso: Home > News > Rassegna Stampa

Passerella di stelle Compagnia della Vela festeggia i campioni

29-11-2019 22:39 - Rassegna Stampa
Domani si ricordano le imprese degli anni d'oro piombinesi dai campioni del mondo ai protagonisti alle Olimpiadi

Piombino. La tradizione assai solida della vela a Piombino in passato ha dato molte soddisfazioni alla città. Titoli nazionali, ma anche mondiali e partecipazioni alle Olimpiadi. Per questo la Compagnia della Vela del Principato, nata nel novembre del 2017 e affiliata alla Federazione italiana vela dal marzo 2018, ha organizzato per domani una giornata per celebrare quegli sportivi che negli anni scorsi hanno tenuto alto il nome di Piombino.La manifestazione si tiene alla sede della Compagnia del Principato a cominciare in piazza Bovio dalle 18,15 con i saluti del presidente della società Stefano Ottanelli.Quindi vi sarà una presentazione della Scuola vela di Marco Poggianti e Maurizio Gorini, con cenni storici sulle performance dei velisti piombinesi. Poi ancora le interviste agli altri campioni di qualche anno fa. La serata sarà presentata da Andrea Paesano.Ecco i nomi dei protagonisti da festeggiare. Già citati Fabio Paoli e Marco Poggianti, campioni del mondo master nel 2001 a Torbole sul Garda con il Flyng Dutchman, l'imbarcazione più complicata da governare, campioni del mondo e due volte campioni italiani nel 1999 e nel 2003. Quindi Paolo Barozzi che nell'86 vinse il mondiale in Brasile, per ripetersi l'anno successivo sempre nel mondiale in Sudafrica. Andando più indietro, si celebreranno gli olimpionici Luciano Zinali (a Montreal nel 1971), Andrea Zinali (nel 1996 ad Atlanta), Federico Esposito (2012 a Londra).Si tratta di una delle prime uscite della Compagnia del Principato, che l'estate scorsa ha organizzato la prima gara nelle acque di piazza Bovio per la classe Optimist.Successivamente è stata inaugurata la sede, che è nello stesso complesso di palazzo Appiani, al piano terra, recuperando un locale che era inutilizzato da tempoIl parco barche è costituito da imbarcazioni per bambini (Optimist), Laser 16 per lezioni collettive, Laser Standard come singolo, Slash singolo, Laser 2 doppio e molte altre imbarcazioni. Insomma, un club, che seppur giovanissimo, si sta facendo spazio per contribuire a riportare in alto lo sport della vela nella nostra città. --



Fonte: Il Tirreno
Documenti allegati

Realizzazione siti web www.sitoper.it