25 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > Rassegna Stampa

Perché Piombino può diventare la Città dello sport

11-10-2017 11:44 - Rassegna Stampa
Ci sono dei punti di forza per la candidatura di Piombino a Città europea dello sport 2020, arrivata a margine della fiera del turismo sportivo

PIOMBINO. Piombino si è candidata Città europea dello Sport 2020. La notizia è stata annunciata nei giorni scorsi a margine della partecipazione del Comune alla Borsa internazionale del turismo sportivo a Montecatini Terme. Cosa ha spinto la città, che si sta affacciando con curiosità e interesse verso questa nuova economia, ha prendere questa decisione? Il perché arriva direttamente dalla pagina del Comune di Piombino che snocciola numeri e caratteristiche che la contraddistinguono.
"Natura, cultura ed una variegato ed attivo mondo dell´associazionismo offrono più che validi motivi per sostenere la candidatura. - hanno spiegato - Nel territorio comunale sono attive 85 associazioni sportive, 23 federazioni sportive rappresentate, 60 impianti sportivi ed un rapporto di 580 abitanti per impianto". E non solo. Piombino può vantare di essere stata negli anni location d´eccezione di importanti eventi sportivi come European Championships Open Water Swimming, Piombino da Capogiro, Coppa Carnevale Piombino, Torneo internazionale di Tennis Città di Piombino e l´Outdoor Sports Festival. A fare da scenario le bellezze naturali con gli 8600 ettari di aree naturali protette in tutto il territorio della Val di Cornia, 4 parchi naturali e 175 chilometri di rete sentieristica.

Fonte: QuìNewsValdicornia.it

Realizzazione siti web www.sitoper.it