28 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > Rassegna Stampa

«Tornerò per i giovani» Tour iniziato 18 anni fa. Tappa in città dopo aver percorso 400mila chilometri Janus River ha incontrato in Comune il sindaco e il vicesindaco Stefano Ferrini Ciclista giramondo a 81 anni

19-12-2017 22:43 - Rassegna Stampa
PIOMBINO«Vitalità eccezionale, forza di spirito tangibile...». «Sindaco di Piombino, tra i tre migliori che ho incontrato!». Scambio di battute e stretta di mano (di quelle vere) in Comune tra il primo cittadino Massimo Giuliani e Janus River, ciclista giramondo di 81 anni (come tutti li vorremmo avere), che ha fatto tappa a Piombino la sera di domenica, per ripartire ieri mattina per l´Isola d´Elba. «Amichevole e rispettoso - sorride Giuliani -, con quella consapevolezza tipica di chi ha viaggiato molto, amando lo sport... lui che viaggia in bicicletta e si ferma qui: niente di più bello per Piombino che ambisce ad essere la Città dello sport in Europa. Janus è una persona che percorre la strada, anche come cammino dell« vita». Tour in bicicletta, quello di Janus River, iniziato 18 anni fa. A Piombino dopo aver percorso oltre 400mila chilometri soprattutto in bici e aver visitato 154 paesi. Di origini russo-polacche è nato in Siberia. Una sosta brevissima, i saluti col sindaco e il vicesindaco e assessore Stefano Ferrini, anche per progettare un incontro con gli studenti delle scuole quando ripasserà dalla Val di Cornia la prossima primavera. «Tutto è cominciato - racconta Janus River davanti a un caffè - il 1° gennaio del 2000 alle Canarie, sì quando si parlava della fine del Mondo per l´arrivo del 2000. Io non volevo stare ad aspettare la fine di tutto nella mia casa di Fregene...». Impresario e manager per calcio e tv, ha preso la bici regalata da un amico e ha cominciato a pedalare. «Da quando ho iniziato il viaggio ho sempre dormito nel sacco a pelo - dice - anche quando sono stato ospite in hotel di lusso, spendendo solo 3 euro al giorno. Prima di iniziare questa avventura ho vissuto in Italia trent´anni lavorando come organizzatore di eventi musicali e sportivi a Roma». Questo tour in bici in Italia durerà tre anni, durante i quali girerà tutte le regioni. Poi andrà in Venezuela da dove inizierà il viaggio per tutto il Sud America. «Felice di conoscere il vostro sindaco - commenta Janus - Piombino è davvero una bella città, questa piazza dietro il Comune come si chiama... la prossima volta ci andrò...». Il fascino di piazza Bovio colpisce anche al primo sguardo, di passaggio verso il porto. River farà nuovamente una tappa altrettanto rapida a Piombino il primo gennaio, per poi imbarcarsi di nuovo per la Sardegna. Ripasserà da noi a marzo. «All´Elba - conferma - mi fermerò in tutti i Comuni. Ma devo già ringraziare Fernando di Visit Elba per l´ospitalità, e pure la Moby Lines per i passaggi sui traghetti. Senza scordare l´Associazione albergatori». «Dopo l´Italia - ricorda Janus - partirò in nave da Genova e con una nave bananiera raggiungerò il Sud America, da qui altri tre anni in Australia, poi la Cina; per arrivare a Pechino nel 2028 che ormai avrò 91 anni». Sparito all´improvviso da Roma, ci tornerà il prossimo anno «spero di rivedere qualche amico e di essere ricevuto da papa Francesco - aggiunge - Quanto ho guadagnato nel corso della mia vita di impresario l´ho già destinato ai bambini della Siberia, un´emozione unica ogni volta che incontro gli alunni delle scuole. A marzo vorrei conoscere anche i ragazzi di Piombino». Più che una proposta, già un appuntamento. Ceciclia Cecchi


Fonte: Il Tirreno

Realizzazione siti web www.sitoper.it