22 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > Rassegna Stampa

Un'altra grande vittoria per Rocco Zanaboni della storica Pugilistica

25-06-2019 16:22 - Rassegna Stampa
PIOMBINO. Ancora una grande vittoria per Rocco "Rocky" Zanaboni, il giovane promettente pugile della Palestra Pugilistica Piombinese che al prestigioso Torneo interregionale di Carrara, al termine di un match serrato e combattuto fino al suono dell'ultimo gong, ha avuto la meglio sul temibile avversario Simone Ceccarelli della Boxe Campi, conquistando così l'accesso alla finale di Sarzana.Un risultato, quello di Zanaboni, che si va ad aggiungere al lungo elenco di successi inanellati negli ultimi anni dalla storica Palestra Pugilistica che, nel solco della sua ormai centenaria tradizione, continua a sfornare giovani campioni come Giulia Massone (bronzo ai campionati Europei, argento al torneo nazionale), Federico Di Paola (argento e bronzo ai campionati italiani, 3 volte campione toscano, 3 volte vincitore del torneo Nepi), Lorenzo La Rosa (due medaglie d'argento al Torneo Nazionale, vincitore del torneo Nepi), Federico Barsotti (vicecampione toscano) e Ngamiana Pierre Forgiv (oro campionati Italiani giovanili, vincitore del torneo Nepi).Eccellenza non solo dei pugili ma anche della guida tecnica grazie alla presenza dell'allenatore professor Giulio Capitani. La Palestra Pugilistica Piombinese è una delle pochissime palestre italiane (se non l'unica) a poter vantare di essere guidata da un tecnico di pugilato con la qualifica di coach Aiba 3 Star, il più alto livello internazionale. È un vero peccato che la Ppp, prestigiosa e attivissima realtà cittadina, rischi di essere sfrattata dalla propria storica sede di via Giordano Bruno che gestisce con orgoglio, correttezza e dedizione fin dalla sua costituzione nel 1925.Infatti, come si ricorderà, a seguito dell'ultimo bando comunale che prevede la riassegnazione degli impianti sportivi utilizzando quasi esclusivamente l'offerta economica come parametro discriminante, la storica Pugilistica piombinese potrebbe soccombere alla maggiore disponibilità finanziaria degli altri concorrenti. «Cento anni di storia - dice il presidente della Pugilistica piombinese, Paolo Di Paola - ci hanno insegnato che sul ring la vittoria non si compra, ma si guadagna con l'impegno e il valore. Ci auguriamo di poter continuare a diffondere questi insegnamenti ai nostri pugili e ai nostri concittadini». Come abbiamo scritto nei giorni scorsi, non si esclude un ricorso della Ppp. --




Fonte: Il Tirreno
Documenti allegati

Realizzazione siti web www.sitoper.it