30 Novembre 2020
News

Vento e tradizione nella regata storica di vele latine a Piombino

24-04-2018 18:46 - Comunicati Stampa
Una vera e propria regata storica con imbarcazioni in uso nel Mediterraneo sin dall´antichità. Si tratta del primo Trofeo vele storiche di S. Anastasia che si svolgerà il prossimo fine settimana, sabato 28 e domenica 29 aprile al porticciolo di Piombino.

Una iniziativa promossa dall´assessorato al turismo, Pro Loco, associazione Porta a Terra, Centro Velico e Yacht Club Marina di Salivoli con la collaborazione di associazione Spettacolo Piombino, Prendi l´arte e mettila ovunque, Parchi Val di Cornia, Isis Einaudi Ceccherelli, Radio Piombino, Vivi Piombino, The happy School of English, i ristoratori del centro storico, in occasione dei festeggiamenti della patrona della città, Santa Anastasia.

Una regata storica quindi con una flotta a "vela latina" di piccole e medie imbarcazioni: leudi, gozzi, lance, bilancelle, imbarcazioni utilizzate per la pesca e il trasporto di piccolo cabotaggio. Un patrimonio costituito anche dalla conoscenza delle tecniche di navigazione, conduzione e armo con una coscienza etica nei confronti del mare, le sue leggi e i suoi segreti.

Si tratta di imbarcazioni che sfuggono alla produzione industriale, ognuna è unica, che hanno fatto la storia della navigazione dalla fine del primo millennio fino alla fine del secondo conflitto mondiale.

"Si tratta del primo Palio della vela a Piombino, con una tipologia di imbarcazioni di tutto rispetto. – dichiara il vicesindaco Stefano Ferrini – La città sarà allestita fino a luglio per questa iniziativa. Inoltre saranno organizzate iniziative parallele a tema: una cena medievale nel chiostro di Sant´Antimo con prodotti dell´epoca. Ci sarà la partecipazione del mondo del commercio del centro storico che presenteranno menù e piatti dedicati, delle associazioni private, dell´Istituto a indirizzo alberghiero. E´ poi un´iniziativa che caratterizza l´identità marinara di Piombino, sia dal punto di vista storico che geografico e che ha anche un valore sportivo ed enogastronomico. Svolgendosi inoltre nel primo settimana lungo della stagione, l´obiettivo che vogliamo cogliere è quello di offrire un´opportunità ai turisti che si trovano nelle strutture ricettive di visitare la nostra città."

Il programma dell´evento prevede dunque sabato 28 e domenica 29 dalle 10,30 al Porticciolo l´allestimento delle imbarcazioni e la preparazione della regata. Alle 14,00 partenza della regata. Nel piazzale del porticciolo saranno presenti sbandieratori, tamburini, arcieri e l´associazione Marinai d´Italia.

Nella giornata di sabato alle 17,30 sarà allestita una sfilata storica dal porticciolo fino al Rivellino e alle 18 al Rivellino lo spettacolo del martirio di Santa Anastasia "Lo rogo della Santa" con popolani e personaggi di varie estrazioe in costume. Alle 20,00 al chiostro di Sant´Antimo banchetto medievale con animazione di giullari, streghe e meretrici.

Realizzazione siti web www.sitoper.it